TEMI

Come mantenere l’ordine in casa: trucchi e consigli

Come mantenere l’ordine in casa: trucchi e consigli


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Spopolano i metodi e i libri ad essi dedicati, per mettere ordine in casa ma, non so voi, la cosa più difficile è imparare come mantenere ordine in casa. Fallisco spesso e ho scoperto che ci sono una serie di trucchi per non trovarsi una volta ogni settimana o due e dover fare “tabula rasa” nella propria casa per sistemare tutto. A volte ci vuole quasi un giorno intero a riparare una situazione rovinosa in cui non siamo riusciti a controllarci e abbiamo lasciato che il nostro ambiente domestico si deteriorasse. Se terrete presenti bene questi suggerimenti, almeno qualcuno di essi resterete stupidi nel non trovarvi più a dover trascorrere una giornata a fare il repulisti di tutto, sommerse nel vostro stesso disordine.

In una cosa non possiamo aiutarvi, nella forza di volontà e nella regolarità. Per la regolarità, io spesso mi punto delle sveglie ripetute o imposto dei promemoria nel telefono in modo che non possa scordarmi di fare i miei piccoli gesti quotidiani di ordine. Inizialmente vi sembrerà strano ma vi aiuterà.

E’ anche un buon allenamento per noi stessi, per scoprire quanto siamo in grado di tenere duro e di mantenere la disciplina. Inizialmente sarà difficile ma poi diventerà naturale, anche perché non si tratta di gesti strambi ma di ottime abitudini che magari già abbiamo. E allora siamo a buon punto.

Vediamo come muoverci per mantenere l’ordine. Vediamo un elenco di gesti che ci aiuteranno, possiamo sceglierne anche solo alcuni, per vedere come va. Sono banali, lo premetto, ma funzionano proprio per questo, perché devono diventare del tutto parte della routine.

  • Usiamo i cestini. No, non quelli dell’immondizia, o almeno, anche quelli, ma in questo caso mi riferisco ai contenitori. Spesso il disordine nasce dal cospargersi di oggetti che hanno piccole dimensioni e che non hanno un posto vero e proprio. Vagano e creano caos. Procuriamoci un bel po’ di cestini e teniamone in ogni stanza, cercando di raggruppare gli oggetti con un criterio e di radunarli lì. Oggi se ne possono trovare in giro di vario tipo, sono oggetti anche di grande design che quindi possono essere un arredo interessante, oltre che utile.
  • Analogamente possiamo ricordarci di usare i raccoglitori.i Questo consiglio è particolarmente prezioso che lavorate con la carta. I fogli e i libri sono forse la maggiore causa di disordine nella mia vita e i raccoglitori possono essere di enorme aiuto. Ci possono stare i vari documenti, le bollette, qualsiasi foglio che, se lasciato in giro, può essere perso o creare disordine. Anche in questo caso guardandoci attorno possiamo trovare delle proposte interessanti.
  • A catena e di conseguenza, dobbiamo liberare spazio. Se seguiamo i consigli prima inseriti, sicuramente abbiamo già liberato un po’ di spazio ma la cosa migliore sarebbe fare un po’ di decluttering. Ciò significa liberarci da un bel po’ di oggetti che non ci servono più dandoli in beneficienza o portandoli in centri del riuso. Il decluttering può essere fatto tutto in un colpo ma poi dobbiamo ricordarci l’ottica del non accumulo.
  • Se i gesti precedenti riguardano più che altro una impostazione, della casa e della nostra testa, quello che segue può essere tranquillamente oggetto di promemoria. Ogni sera mettiamo a posto i vestiti. E’ vero che si è stanchi e non si ha affatto voglia di mettersi a fare ordine ma è davvero un gesto banale. Invece di appoggiarli sulla prima sedia che capita, o sul letto, possiamo abituarci a piegare i pochi capi che abbiamo indossato riponendoli negli armadi. Questo ci evita banalmente di arrivare ad accumulare delle torri di vestiti enormi. E poi i vestiti messi in ordine in modo regolare si rovinano meno e noi siamo spinti a non lavarli ad ogni giro, solo perché sono stati in giro.
  • Se i vestiti possiamo metterli via alla sera, al mattino abbiamo un’altra cosa da fare. Possiamo rifare il letto. Può sembrare una cosa inutile, continuare giorno dopo giorno a fare e disfare il letto, ma è un passaggio importante sia per la nostro igiene che per andare a coricarci la sera non in un groviglio di coperte e lenzuola.
  • Sempre al mattino possiamo anche svuotare la lavastoviglie. Ci vogliono dieci minuti ed è fatto ma alla sera è un lavoro pesante psicologicamente da fare. Alla mattina invece possiamo sbrigare questa cosa in velocità, prima di uscire, e assicurarci la cucina in ordine per tutto il giorno.
  • Decidete di fare la lavatrice sempre in uno stesso giorno. E’ utile per gestirne il numero di lavaggi che facciamo e di cosa che abbiamo e mettiamo.
  • Non procrastinare. E’ un classico ed è molto probabilmente uno dei motivi per cui siamo qui a valutare questi trucchi. Per non rimandate è importante avere immaginazione e capire come si arriverà a vivere con una vita molto disordinata.
  • Non procrastinare vale anche per le pulizie che dobbiamo fare volta per volta e non rimandare tutto al weekend. Lo sporco, quando rimane per giorni, è spesso più difficile da mandare via, quindi questo dare ritmo è anche utile per non trovarsi a sudare per nulla.
  • Nel giro di pulizie che stiamo programmando nella nostra giornata, fissiamo anche quello della cucina: piatti, pentole, piani di lavoro … Puliamole subito e non facciamo passare una notte, entro la sera.


Video: 41 CONSIGLI UTILI PER TENERE LA CASA PULITA E IN ORDINE (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Breanainn

    Cordiale per te grazie per il tuo aiuto.

  2. Baptiste

    L'articolo è interessante, ma mi sembra che tutte queste siano fiabe, niente di più.



Scrivi un messaggio