TEMI

Cipria fai da te: ecco come farla!

Cipria fai da te: ecco come farla!


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Realizzare una cipria fai da te in casa e con pochi ingredienti è semplice, divertente, economico e straordinariamente efficace!

Ma come fare?

In realtà, le ricette che potresti scegliere di utilizzare per poter realizzare della cipria fai da te sono tantissime e non ti rimarrà altro da fare che provarle tutte per poter cercare di trovare il giusto equilibrio tra comodità e bellezza.

Noi, in questo approfondimento, vogliamo comunque partire con una delle ricette più semplici. Ti permetterà di entrare in questo mondo in maniera davvero immediata, e ti garantirà anche la disponibilità di un cosmetico naturale low cost, il cui prezzo finale non può certamente essere paragonato alle ciprie che trovi nei migliori negozi di prodotti per la bellezza, e che spesso hanno un costo di diverse decine di euro.

Ma quali sono gli ingredienti che potresti utilizzare per poter realizzare questo prodotto? Noi ti proponiamo uno dei più validi: l’amido di mais, con un effetto lievemente denso, che ti permetterà di purificare il tuo viso, oltre che essere utilizzato come fondotinta (se non vuoi utilizzare l’amido di mais puoi usare anche altri ingredienti, come l’amido di riso).

Come fare la cipria fai da te

Per realizzare la tua cipria fai da te puoi naturalmente utilizzare un ingrediente che, unito all’amido di mais, possa darti la possibilità di arrivare a un colore che ti risulterà gradevole. Molto dipende dalla tua carnagione e dall’effetto finale che vuoi ottenere: pensa ad esempio alla cannella, alla noce moscata, al cacao in polvere, e così via.

Considerato inoltre che all’inizio potrebbe essere difficile cercare di trovare un punto di arrivo, puoi iniziare gradualmente, aggiungendo solo pochi dosi dell’ingrediente, e poi aggiungerne di più fino a quando la tua pelle non avrà un tono simile. Quindi, puoi anche aggiungere una protezione solare. Si può optare per un po’ di ossido di zinco o un apposito olio.

Fatto ciò, puoi anche integrare il tutto con alcune gocce dei tuoi oli essenziali preferiti e anche un po’ di olio di mandorle. In alternativa, puoi usare un po’ glicerina vegetale. Per quanto concerne gli oli essenziali contro la pelle grassa e acneica, puoi usare legno di cedro, camomilla, limone, tea tree, lavanda, patchouli, palmarosa, rosmarino, geranio. Se invece vuoi oli essenziali che siano utili per contrastare l’invecchiamento della pelle e le rughe sottili, puoi sposare incenso, limone, mirra, patchouli o palmarosa.

Ricetta per la cipria fai da te

Introdotto quanto sopra, ecco una ricetta per la cipria fai da te che puoi scegliere di replicare fin da oggi per un risultato davvero naturale e conveniente.

Per quanto concerne gli ingredienti, procurati:

  • 2 cucchiai di amido di mais,
  • 1 cucchiaio e mezzo di cannella, noce moscata o cacao in polvere (ma ricordati che puoi aggiungere altro prodotto se necessario, fino a quando non trovi un equilibrio che ti aggrada);
  • 5 gocce di un olio essenziale a seconda delle condizioni della tua pelle, come incenso, mirra o lavanda (per contrastare l’invecchiamento della pelle), rosmarino, tea tree o geranio (per la pelle grassa), lavanda o rosmarino (per la pelle giovane).

Quindi, aggiungi lentamente gocce di un olio di “supporto” come jojoba o mandorla dolce e mescola fino ad ottenere la consistenza desiderata. Come aggiunta opzionale, puoi anche integrare qualche goccia di glicerina vegetale per evitare che si attacchi alle sopracciglia e alle ciglia.

Per quanto poi attiene le istruzioni, dovrai mescolare tutti gli ingredienti in una ciotola fino ad ottenere una buona combinazione, aggiungere altra tinta (cannella, noce moscata o cacao in polvere) fino a raggiungere il colore desiderato.

Come scegliere il colore giusto

Ma come scegliere il colore giusto della cipria? In primo luogo, la cipria deve essere scelta sul colore del proprio incarnato o del proprio fondo tinta, partendo prima di tutto dall’individuazione della tua tonalità di pelle.

Se hai una pelle molto chiara, puoi optare per le ciprie dalle nuance avorio, mentre se hai un incarnato dalla tonalità media, dovresti puntare su una cipria rosata. Se invece la tua pelle è molto scura, allora dovresti optare per ciprie sul beige.

Fatto ciò, se hai capito a quale tonalità di pelle appartieni, dovresti anche cercare di comprendere quale sia il sottotono della tua pelle, calda o fredda. Di norma le pelli più chiare tendono ad avere un sottotono freddo, mentre quelle più scure tendono ad avere un sottotono caldo. Ma come rendersi conto se il tuo sottotono è caldo o freddo?

Il test è semplice: prova ad avvicinare il tuo viso a una maglia colore rosso, e una maglia colore blu. Se la prima delle due opzioni ti sembra ti doni di più, allora il tuo sottotono sarà caldo, mentre nel caso in cui ti doni di più la seconda delle due opzioni, allora il tuo sottotono sarà freddo. In questo modo potrai comprendere meglio quale sarà la cipria più adatta a te: il sottotono di pelle freddo richiede una cipria più vicina al rosa, mentre un sottotono di pelle è caldo richiede una cipria tendente al beige.


Video: Come creare un PRIMER VISO fai da te (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Malajind

    Mi scuso, ma, secondo me, non hai ragione. Mi sono assicurato. Discutiamone. Scrivimi in PM, parleremo.

  2. Blaze

    Something any more on that theme has incurred me.

  3. Moogugul

    Mi congratulo, il messaggio straordinario



Scrivi un messaggio