TEMI

Come fare il marzapane

Come fare il marzapane


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La ricetta del marzapane è molto facile da fare e richiede solo quattro ingredienti e pochi minuti del tuo tempo. Tutto ciò che ti serve per realizzare questa ricetta è infatti dello zucchero, dello sciroppo di miele o di mais, e la farina finemente macinata. Puoi macinare la tua farina con un robot da cucina, oppure comprarla già nel formato che è richiesto per la preparazione di questa facile ricetta.

Alla ricetta base potrai poi aggiungere altri elementi, come ad esempio gli aromi come l’acqua di rose, l’estratto di mandorle o quello di vaniglia. E, ulteriormente, ti ricordiamo che il marzapane potrà essere colorato e modellato in dolci che replicano la frutta o la verdura, o anche per coprire una torta con delle decorazioni davvero straordinarie.

Chiarito quanto sopra, cerchiamo di entrare nel vivo del nostro approfondimento!

A cosa serve il marzapane?

Il marzapane è comunemente usato come ripieno per le caramelle, per colorare e modellare in modo divertente le torte, o per coprire ciambelle e altro. È simile alla pasta di mandorle, ma contiene più zucchero, e quindi è più dolce.

Il marzapane può essere modellato, colorato e usato per coprire le torte con migliaia di decorazioni diverse. Buonissimo, non è liscio come il cioccolato da modellare o il fondant, e si rompe e si strappa se si cerca di allungarlo.

Detto ciò, noterai che la ricetta del marzapane che abbiamo voluto condividere oggi con te è senza albumi d’uovo, che invece è tradizionalmente usato per fare il marzapane. Tuttavia, molte persone non amano o non possono mangiare l’uovo e, proprio per questo motivo, al posto dell’album fruiscono dello sciroppo di miele o di mais come legante. Niente ti vieta, naturalmente, che optare per una ricetta tradizionale e, dunque, scegliere gli albumi al loro posto.

Inoltre, la durata di conservazione del marzapane senza albumi è generalmente più lunga. In ogni caso, se preferisci usare l’albume, sostituisci metà dello sciroppo con l’albume pastorizzato. Se usi il miele, tieni presente che il marzapane avrà un sapore che ricorderà questo ingrediente.

Qual è la differenza tra marzapane e pasta di mandorle?

Anche se molto simili (entrambi fatti con mandorle e zucchero) il marzapane e la pasta di mandorle sono piuttosto diversi tra di loro. La pasta di mandorle non è molto dolce e tipicamente non è aromatizzata. Il marzapane è molto fine nella consistenza, più dolce e più soda della pasta di mandorle, in modo che possa mantenere la sua forma.

Ma di quali ingredienti hai bisogno per preparare il tuo marzapane?

Procurati innanzitutto delle mandorle sbollentate, finemente macinate, o farina di mandorle finemente macinata, e dello zucchero in polvere, che aggiunge dolcezza alla ricetta. Quindi, aggiungi anche un estratto come l’acqua di mandorla, vaniglia o di rosa, e ancora lo sciroppo di mais o miele, che è usato come legante al posto degli albumi di uovo, per tenere insieme la miscela di mandorle.

La ricetta per il marzapane

Molte persone preferiscono acquistare il marzapane già pronto all’uso, al supermercato, potendo così disporre di una pasta liscia e molto fine. Questo però non significa che tu non possa ottenere un risultato ancora migliore facendo la propria. Ma come?

Se hai intenzione di fare la tua farina di mandorle, e dunque partire con la pianificazione di un ingrediente fondamentale per la nostra ricetta, usa mandorle scottate senza la pelle in modo che la farina sia bella e chiara.

Macina le mandorle scottate in un robot da cucina. Setaccia le mandorle attraverso un colino per rimuovere i grossi pezzi e poi rimetti i pezzi più grandi al robot da cucina per macinarli di nuovo. Ripeti il processo fino ad avere abbastanza farina di mandorle macinata finemente.

Quindi, lascia riposare il marzapane per una notte prima di maneggiarlo, unisci gli ingredienti fino a quando non cominciano ad attaccarsi e impasta il marzapane con un po’ di burro fino a lisciarlo. Avvolti e refrigera fino a quando non è necessario utilizzarlo.

Come usare il marzapane

Il marzapane può essere colorato, spolverato, modellato o usato come ripieno per tantissime ricette! D’altronde, il marzapane è davvero facile da usare!

Si può modellare con le mani o con attrezzi, si può colorare con coloranti alimentari o si può spolverare. La cosa bella del marzapane è che il colore di base è l’avorio, e dunque potrai dare sfoggio della tua massima creatività, ottenendo dei risultati che sembreranno molto reali rispetto alla formulazione che intendi realizzare.

Per colorare il marzapane marrone scuro, ad esempio, sarà sufficiente aggiungere un po’ di cacao in polvere.

Ricorda che per evitare che il marzapane si attacchi alle mani, puoi aiutarti mettendo del burro sulla punta delle dita e impastandolo insieme al marzapane fino a quando non è più appiccicoso.

Ulteriormente, puoi usare il marzapane per copertura delle torte, tenendo però a mente che il marzapane non è molto elastico e quindi ti richiederà un po’ più di abilità.


Video: Marzapane fatto in casa (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Advent

    Giusto! Esattamente.

  2. Audric

    Delusioni eccezionali, secondo me

  3. Moogumuro

    dovrei

  4. Jerick

    Mi dispiace, questo ha interferito ... da me una situazione simile. Invito alla discussione.

  5. Darwishi

    È un'idea notevole, piuttosto utile



Scrivi un messaggio