NOTIZIA

Il sistema solare verrebbe espulso dalla Via Lattea

Il sistema solare verrebbe espulso dalla Via Lattea


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La nostra Via Lattea dovrebbe entrare in collisione con la galassia di Andromeda, ma un nuovo studio ha osservato che molto prima, la collisione avverrà con la Nube di Magellano. Queste saranno le conseguenze ...

“La Via Lattea è in rotta di collisione con una galassia vicina che potrebbe lanciare il nostro Sistema Solare nello spazio. La Grande Nube di Magellano potrebbe avere un impatto sulla nostra galassia tra 2 miliardi di anni ", ha evidenziato l'Università di Hurban il 4 gennaio in una pubblicazione in
Avvisi mensili della rivista Royal Astronomical Society.

Nelle parole di Marius Cautun, che ha diretto il lavoro, “Sebbene 2 miliardi di anni possano sembrare un'eternità rispetto a una vita umana, su scale temporali cosmiche è in realtà un periodo molto breve.

"Questa collisione galattica avverrebbe molto prima dell'impatto previsto tra la Via Lattea e un altro vicino, la galassia di Andromeda, che secondo gli scienziati raggiungerà la nostra galassia in 8 miliardi di anni", è stata la conclusione dello studio condotto da Marius Cautum, collega postdottorato presso l'Istituto di Cosmologia Computazionale dell'Università. .

“Recenti osservazioni indicano che la Via Lattea è atipica: ha un buco nero supermassiccio più piccolo del centro; è circondato da un alone stellare di massa molto bassa, eccessivamente povero di metalli e ha una galassia satellite insolitamente grande nelle vicinanze, la Grande Nube di Magellano ", ha detto l'astronomo Cautum.

Il team di Cautum prevede che questa catastrofica collisione riporterà la Via Lattea alla sua normale forma a spirale.

“L'unione con la Grande Nube di Magellano potrebbe risvegliare il buco nero dormiente nella nostra galassia, che inizierebbe a divorare il gas circostante e ad aumentare di dimensioni fino a dieci volte. Mentre si alimenta, il buco nero ora attivo emetterebbe radiazioni ad alta energia ", afferma il rapporto dell'Università.

Sebbene la vita sulla Terra probabilmente non sia affatto influenzata, i ricercatori dicono che c'è una piccola possibilità che la collisione iniziale possa inviare il nostro sistema solare nello spazio.

"Al termine di questo evento eccezionale, la Via Lattea diventerà un vero punto di riferimento per le galassie a spirale, almeno temporaneamente", conclude lo studio.


Un nuovo visitatore

Secondo gli scienziati, la Grande Nube di Magellano è entrata nel nostro quartiere circa 1,5 miliardi di anni fa.

Si trova a circa 163.000 anni luce dalla nostra galassia, si muove molto velocemente ed è la galassia satellite più luminosa.

Conseguenze per il sistema solare

"La Grande Nube di Magellano sta rapidamente perdendo energia ed è destinata a schiantarsi".

"C'è una piccola possibilità che non possiamo sfuggire indenni dalla collisione tra le due galassie, che potrebbe portarci fuori dalla Via Lattea e nello spazio", dice il dottor Marius Cautun.

Secondo la catastrofica fusione con la Grande Nube di Magellano potrebbe "svegliare" Sagittario A *, il buco nero supermassiccio che dorme al centro della nostra galassia, che inizierebbe a divorare tutto ciò che le circonda e potrebbe aumentare fino a dieci volte le sue dimensioni. Attualmente il Sagittario A * ha una massa equivalente a quella di quattro milioni di soli.

Un grande spettacolo

Secondo i ricercatori,la collisione tra la Grande Nube di Magellano e la Via Lattea sarà spettacolare. Nelle parole di Carlos Frenk, direttore dell'Institute of Computational Cosmology presso la Durham University e coautore dello studio, "Per quanto sia bello, il nostro universo è in continua evoluzione attraverso eventi molto violenti, come la prossima collisione con la grande nuvola di Magellan ".

"A meno che non si verifichino gravi disastri", continua Frenk, "come un grave disturbo per il Sistema Solare, i nostri discendenti, se ce ne saranno per allora, dovranno affrontare uno spettacolare spettacolo di fuochi d'artificio cosmici come il buco nero supermassiccio appena risvegliato del il centro della nostra galassia inizia ad emettere enormi e luminosi getti di radiazioni estremamente energetiche.

Con informazioni da:


Video: La Via Lattea, la galassia in cui viviamo - Segreti e misteri documentario (Potrebbe 2022).