NOTIZIA

Quasi tre anni senza produrre spazzatura, questo giovane messicano l'ha fatto

Quasi tre anni senza produrre spazzatura, questo giovane messicano l'ha fatto


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

A maggio 2019 saranno tre anni di profondo cambiamento di vita, per la giovane messicana Gaby Baeza.

Il suo stile di vita è cambiato quando ha iniziato a prendere coscienza dei danni causati all'ambiente dai consumi di questa società capitalista.

È persino riuscito a girare un video che è diventato virale, con tutti i trucchi che ha implementato nel suo nuovo stile di vita per sfidare altri consumatori. Lo ha chiamato "The Challenge" e puoi vederlo qui sotto.

Gabriela ha una laurea in Scienze Ambientali presso l'Università Nazionale Autonoma del Messico e sin da piccola ha mostrato interesse per la cura della natura.

Nel suo video sottolinea che per raggiungere The Challenge è necessario "Sii molto consapevole". “Questo è essenziale, che tu sappia cosa succede nei mari, dove finisce la tua spazzatura e tutti i danni che fa agli animali ", assicura.

Passa a sacchetti di stoffa e barattoli di vetro

Non era sola, ha apportato i cambiamenti con il supporto di tutta la sua famiglia e poco a poco hanno raggiunto nuove abitudini di consumo più rispettose dell'ambiente.

Tra le sue azioni, smise di acquistare cibo confezionato e si prese cura di procurarselo sfuso nei mercati tradizionali dove portava sacchetti di stoffa riutilizzabili o contenitori di vetro.

"La cosa successiva è stata cambiare tutto ciò che riguardava la toilette, mio ​​padre comprava saponi confezionati o tutto confezionato e ci sono posti dove ti vendono solo sapone", Continua così.

Il tradizionale spazzolino da denti di plastica è stato sostituito da uno con il manico di bambù e Gaby stessa ha preparato il suo dentifricio a base di bicarbonato di sodio e olio di cocco. "All'inizio alla mia famiglia non piaceva, ma a poco a poco lo hanno accettatoHa commentato.

Lo dice un fedele seguace del movimento mondiale Zero Waste"È anche molto da sperimentare con il fai da te (fai da te), fai da te".

In relazione ai prodotti per la pulizia della casa, viene maneggiato con aceto e bicarbonato di sodio.

Cambia il monouso con il riutilizzabile

Per mangiare ha cambiato il monouso con il riutilizzabile, optando per piatti di una plastica più resistente che resiste a molti usi e lavaggi e che, secondo lui, vengono forniti tra i parenti.

La vita sociale cambia anche conducendo uno stile di vita rispettoso del pianeta. Baeza, specialista in economia ambientale ed ecologica, prende il suo"kit di strumenti" ovunque. "Include una bottiglia d'acqua, le mie posate di bambù e un contenitore per qualsiasi esigenza che possa sorgere“Perché quando voglio mangiare per strada, racconta i dettagli.

Se non ci fosse altra scelta, Gaby ammette che opta per il riciclaggio."Idealmente, in generale, il riciclaggio diminuirebbe sempre di più, non che dipendiamo da un'economia basata sul riciclaggio, perché richiede molta energia", pensa.

Per quanto riguarda la società capitalista che promuove il consumo eccessivo di plastica, commenta di aver smesso da tempo di aspettarsi che il sistema apporti qualche tipo di cambiamento per alleviare la crisi ambientale che sta vivendo.

"Prima ero molto idealista e pensavo che il cambiamento dovesse venire dal sistema, ma ora mi rendo conto che il cambiamento deve venire da ogni cellula che è nel sistema", commenta.

Per lei "adottando questo stile di vita contribuisci troppo, perché non ne hai idea, perché smetti di comprare dalle grandi aziende e inizi a comprare dai piccoli produttori ”.

L'ideale in generale sarebbe che il riciclo diminuisca sempre di più, non che noi dipendiamo da un'economia basata sul riciclo, poiché richiede molta energia ”, afferma.

Il caso di Lauren Singer

A New York è nota Lauren Singer che ha scoperto anche la filosofia Zero Waste Life, e dal 2012 non produce rifiuti.

Ha fondato un'azienda chiamata The Simply Co., specializzata nella produzione di detersivi sostenibili.

Questo è il canale You Tube di Lauren: https://www.youtube.com/channel/UCgjw6tZNyjR_8zIFDsIPpww/videos

Con informazioni da:
https://www.efeverde.com/
https://www.tribuna.com.mx/


Video: Vittorio Pellegrini - Sulle ali del grafene: le nuove frontiere energetiche e i nuovi materiali (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Nodons

    Voglio dire, hai torto. Inseriamo che discuteremo. Scrivimi in PM, parleremo.

  2. Faesho

    Splendentemente, questa recensione divertente

  3. Mosida

    Ho cancellato questa domanda

  4. Carrick

    Mi scuso, ma secondo me ti sbagli. Posso dimostrarlo.

  5. Macalpin

    Secondo me non hai ragione. sono sicuro. Posso difendere la posizione. Scrivimi in PM, ne parleremo.

  6. Yozshujar

    È un peccato che non posso parlare in questo momento - sono molto impegnato. Ma sarò libero - scriverò sicuramente quello che penso.

  7. Prentice

    La parola d'onore.

  8. Iliana

    Sì ... non è ancora molto sviluppato, quindi dovremo aspettare un po '.

  9. Mealcoluim

    Non è conforme



Scrivi un messaggio