TEMI

I nuovi zoo del 21 ° secolo

I nuovi zoo del 21 ° secolo


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La storia di Susi è riuscita a diffondere il problema degli zoo e degli animali in cattività in tutto il mondo.

Susi, l'elefante allo zoo di Barcellona, ​​è stato l'ispirazione per l'emergere del movimento sociale ZooXXI, a cui si sono già uniti milioni di persone a sostegno della diffusione e promozione di un modello di riconversione degli zoo in centri adattati per il recupero di fauna.

ZooXXI è una proposta internazionale per la riconversione dei parchi zoologici come li conosciamo oggi, con l'obiettivo di adattarli alla scienza e all'etica del nostro tempo.

Il movimento ZooXXI si propone di ricondizionare gli zoo per il salvataggio della fauna e le adozioni, la riproduzione in cattività e la conservazione delle specie animali nell'habitat naturale. Inoltre, l'obiettivo è promuovere l'apprendimento attraverso tecnologie immersive e "ludicizzazione" (applicazione di tecniche ludiche).

Nel caso particolare degli elefanti, l'idea è di spostarli nei santuari. Se ci sono santuari per altre specie, verranno trasferiti anche lì.

Il progetto ZooXXI è diventato una piattaforma internazionale con lo scopo di adattare gli zoo alla sensibilità, alla conoscenza scientifica e all'etica del 21 ° secolo. Va abbandonata la logica del XIX secolo in cui l'animale veniva utilizzato per la sua mera esibizione e intrattenimento dell'essere umano. I nuovi zoo saranno spazi perriparo, cura e assistenza ad animali feriti, sequestrati agli allevamenti o abbandonati.

Le nuove generazioni hanno già una particolare empatia per gli animali in cattività, percepiscono la loro tristezza, il loro confinamento, la loro decadenza. Ma trasformare gli zoo non è un compito facile, richiede una soluzione complessa.

Saranno necessari professionisti formati, nuove conoscenze e strutture sufficienti, compresa l'innovazione tecnologica, per diventare uno spazio di servizio sociale, animale e ambientale, in cui le decisioni sono prese da specialisti e cittadini.

"Susi, un elefante nella stanza"

"Susi, un elefante nella stanza" è un progetto transmediale cherende visibile il problema attraverso storie raccontate in un sito web di documentari, un cortometraggio e un'applicazione.

Parla della dura realtà degli animali in cattività da una prospettiva positiva,a favore della libertà, contro la violenza, con rispetto e amore per gli animali, dove l'utente sarà sempre il protagonista.

Il sito web del documentario offrirà un'applicazione da scaricare da dove visitare lo zoo di Susi a 360 °, permettendoti di fare un tour 'gamificato' esaperne di più sulle specie e sulle vere storie degli animali.

Il progetto "Susi, un elefante nella stanza" è supportato dalla piattaforma di comunicazione ZooXXI, che ha il supporto della Fondazione Franz Webber e della ONG LIbera, oltre aun'intera rete di professionisti in diversi paesi dell'America Latina e dell'Europa impegnati ad espandere la consapevolezza di un nuovo paradigma.

Il progetto transmedia, diretto da Ana Luz Sanz, ha una co-produzione tra Barcellona e Buenos Aires che ha vinto ilprimo premio al concorso di Scriptwriters Associats de Catalunya.

Recentemente è stato selezionato anche a Docs Barcelona, ​​è stato il vincitore del primo premio Mediamorfosis in Argentina, ha superato il primo round di selezione dell'IDFA (Amsterdam), ea luglio 2019 parteciperà all'Electric Dreams Festival di Londra.Tutti i festival di documentari e le tecnologie immersive più rilevanti del mondo.

Scienziati, artisti, politici e attivisti sostengono la campagna, grazie alla quale si sta lavorando sultrasferimento dei 9 elefanti dall'Argentina in un santuario in Brasile e in un santuario in Francia per l'alfiere di questa carovana globale: Susi.

Con informazioni da:


Video: ANDIAMO ALLO ZOO! animali nuovi (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Ealhdun

    Congratulazioni)))

  2. Boukra

    Sono molto esperto in questo. Posso aiutare a risolvere il problema. Insieme possiamo arrivare alla risposta giusta.

  3. Donkor

    Credo che ti sbagli. Sono sicuro. Discutiamo questo. Inviami un'e -mail a PM, parleremo.

  4. Othomann

    Il suo non ha ancora raggiunto.

  5. Akinoshakar

    Mi congratulo con che risposta eccellente.



Scrivi un messaggio