NOTIZIA

La cometa 21 P Giacobini si sta avvicinando alla Terra e ci regalerà una bellissima pioggia di stelle

La cometa 21 P Giacobini si sta avvicinando alla Terra e ci regalerà una bellissima pioggia di stelle


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Una cometa periodica si sta avvicinando alla Terra e alcuni fotografi spaziali stanno condividendo alcune delle loro immagini attraverso la Space Weather Gallery.

È la cometa 21P / Guacobini-Zinner, responsabile della pioggia di meteoriti dei Draconidi.

Il suo approccio più vicino al nostro pianeta sarà il 10 settembre a una distanza del 39% tra la Terra e il Sole, ovvero 0,39 UA, o 58 milioni di chilometri.

"Sulla scala delle cose nel Sistema Solare, la cometa sarà vicina alla Terra, ma non abbastanza da temere", ha commentato ieri il team di Space Weather rilasciando l'immagine.

La cometa impiega 6,6 anni per orbitare attorno al Sole attraverso l'orbita terrestre. Il suo ultimo approccio alla Terra è stato nel febbraio 2012.

“Ogni volta che il Giacobini Zinner ritorna all'interno del Sistema Solare, il suo nucleo distribuisce ghiaccio e rocce nello spazio. Questi detriti formano lo sciame meteorico annuale noto come Draconidi, che si svolge ogni anno in ottobre ”, rivela la NASA.

Questa è una vista spettacolare che può essere ottenuta il prossimo ottobre:


Il passaggio della cometa a volte significa una caduta record di stelle cadenti draconidi.

Ciò è accaduto nel 1933 in Europa, quando sono state osservate circa 500 meteore al minuto, e nel 1946 negli Stati Uniti, quando sono state osservate tra 50 e 100 al minuto.

Altre volte questa pioggia di meteoriti è limitata anche a circa 5 meteore all'ora. Le informazioni raccolte in passato suggeriscono che offre sorprese.

La pioggia di meteoriti Draconidi - a volte chiamata Giacobinidi - quest'anno si vedrà tra il 7 e l'8 ottobre, e le sue stelle cadenti esploderanno dall'estremità settentrionale della costellazione del Draco (Il Drago), quindi nell'emisfero settentrionale è favorevole per vista da latitudini più temperate, guardando oltre l'orizzonte settentrionale.

Costellazione del Drago osservata in ottobre all'orizzonte settentrionale. Meteore draconidi sembrano spuntare da lì. (EarthSky)

La cometa è stata scoperta da Michel Giacobini il 20 dicembre 1900 presso un Osservatorio di Nizza in Francia, e successivamente confermata da Ernst Zinner nel 2013, da cui il nome.

Cometa 21P / Guacobini-Zinner e Perseus Clusters, 16 agosto 2018 (Michael Jager -Speace Weather Gallery)
Se la Terra passa attraverso più detriti della cometa, "fai attenzione che il drago si svegli".

“Nel 2018, la maggior parte delle meteore cadrà probabilmente nel pomeriggio del 7 o 8 ottobre. Inizia a osservare come prima cosa la sera dopo il tramonto ", ha evidenziato Earth Sky. Fortunatamente la Luna Nuova è il 9 ottobre, il che garantisce un cielo scuro.

Michael Jager -Speace Weather Gallery


Video: UNA STELLA ALIENA AL TEMPO DEI NEANDERTHAL PASSO VICINO ALLA TERRA - STELLA DI SCHOLZ (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Ga!l

    Prima di pensare diversamente, ti ringrazio per l'aiuto in questa domanda.

  2. Kiran

    Questo è solo condizionale, non più

  3. Ulmar

    Trovo che non hai ragione. Sono sicuro. Posso dimostrarlo. Scrivi in ​​PM.

  4. Akishakar

    Basta volare via

  5. Merlin

    Che messaggio grazioso

  6. Tojalar

    Raramente sai chi scrive su questo argomento ora, è molto piacevole da leggere, ti consiglierei di aggiungere più foto!

  7. Hillock

    Il testo è promettente, metterò il sito tra i preferiti.

  8. Neall

    Non posso prendere parte alla discussione in questo momento - sono molto impegnato. Sarò rilasciato - esprimerò sicuramente la mia opinione.



Scrivi un messaggio