NOTIZIA

La Francia vieta l'uso dei cellulari nelle scuole

La Francia vieta l'uso dei cellulari nelle scuole


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Il parlamento francese lunedì ha adottato il divieto di telefoni cellulari e altri dispositivi connessi a Internet come tablet e orologi nelle sue istituzioni educative. Alla fine di agosto verranno inviate istruzioni alle scuole su come far rispettare la legge.

"Stiamo votando per vietare l'uso dei telefoni cellulari in tutte le scuole e le università in Francia", ha detto Sylvain Maillard, deputato di Parigi, sul suo Twitter. "La legge si applicherà dal prossimo anno scolastico 2018! ",che inizia a settembre.

La legge fa parte di una promessa elettorale del presidente Emmanuel Macron. E 'stato votato da deputati presidenziali e centristi, mentre l'opposizione si è astenuta, sostenendo che si trattava solo di una "esibizione politica", secondo Le Devoir.

"L'assemblea generale ha definitivamente approvato il divieto generale di telefoni cellulari nelle scuole e negli istituti universitari. Impegno preso ”, ha scritto lunedì pomeriggio il presidente francese sul suo Twitter.

Il divieto riguarda gli studenti che ora hanno tra gli 11 ei 15 anni. Vieta l'uso di qualsiasi oggetto che possa essere collegato alla comunicazione, inclusi tablet e orologi.

Il deputato Cedric Roussel ha affermato che "per chiarire i termini di questo divieto, il ministero pubblicherà a fine agosto un formulario per accompagnare le istituzioni nell'attuazione di questa legge".

"Sono lieto che questo diritto alla disconnessione sia effettivo dall'inizio dell'anno scolastico", ha detto MP Cathy Racon Bouzonm, evidenziando la tecnologia digitale per usi pedagogici.

Dal 2010 la legge francese vieta i telefoni cellulari "durante qualsiasi attività di insegnamento e nei luoghi (dove si trovano) previsti da regolamenti interni" ma tale divieto è stato privo di un solido supporto legale, come nel caso della nuova legge, che è stato votato con un solo voto contrario.

Il ministro dell'Istruzione, Jean-Michel Blanquer, che ha ritenuto che questa non fosse pienamente rispettata, ha applaudito questa nuova legge "che entra nel 21 ° secolo" e che "invia un messaggio alla società francese", ma anche all'estero, dove "altri i paesi hanno mostrato il loro interesse ”.


Ci saranno delle eccezioni

Tuttavia, ogni istituto "per scopi educativi" può stabilire regole speciali per i bambini con disabilità o in alcune procedure. Anche le attività legate allo sport saranno influenzate dai sistemi educativi.

Nel caso delle scuole secondarie, avranno la possibilità, ma non l'obbligo, di vietare, in tutto o in parte, telefoni cellulari e altri oggetti connessi, secondo Le Devoir.


Video: Cellulare, i ragazzi lo vedono così (Potrebbe 2022).