Internazionale

I cinque comandamenti per fare un acquisto "sano"

I cinque comandamenti per fare un acquisto


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La fretta e la mancanza di informazioni sono dei cattivi alleati quando si fa la spesa, poiché impediscono la revisione delle informazioni nutrizionali degli alimenti trasformati, essenziale per sapere cosa mangiare.

Inoltre, la continua comparsa di nuovi prodotti con proprietà migliori o alimenti con caratteristiche modificate, ad esempio con meno grassi o con aggiunta di calcio, aggiunge maggiori difficoltà al compito di effettuare l'acquisto.

Per questo la nutrizionista di Zagros Sports, Beatriz Corral, ha svelato cinque trucchi per andare al supermercato e acquistare i prodotti più sani:

1. Leggi tutte le informazioni nutrizionali.

L'etichettatura degli alimenti gioca spesso con l'omissione di informazioni. L'esempio più lampante si trova nei prodotti "leggeri" perché, sebbene sia vero che hanno una minore quantità di grassi, contengono più zucchero di un prodotto non etichettato come povero di calorie.

Pertanto, l'etichetta non mente, ma omette che altri macronutrienti si trovano in una proporzione maggiore. Per questo motivo, è importante leggere l'intera tabella dei valori nutrizionali sul retro e stabilire un giudizio accurato su quali alimenti sono più benefici.

2. Distinguere il grano dalla pula.

Di fronte all'esaltazione della pubblicità dei componenti dei prodotti in vendita, dobbiamo sapere fino a che punto arriva la verità che ci vendono. In molti casi, mettere in risalto gli ingredienti o le qualità dei prodotti va di pari passo con un'esagerazione che non corrisponde alla realtà.

3. Evita il marketing che circonda i prodotti.

I prodotti che vengono venduti come più sani o migliori per il funzionamento del corpo sono solitamente accompagnati da immagini di persone in forma o che fanno esercizio fisico, un'immagine di salute volta a rafforzare l'idea che il loro acquisto rimetta solo benefici.

4. Confronta con la concorrenza.

È una pratica molto popolare evidenziare le poche calorie che i prodotti hanno. Al di sotto delle 100 calorie per 100 grammi di prodotto, lo consideriamo un alimento ipocalorico e, quindi, benefico per la salute. Pertanto, è importante rimanere informati e confrontare i valori nutrizionali degli alimenti consumati quotidianamente.

5. Conoscere i dettagli legali.

Le informazioni che compaiono sugli imballaggi alimentari sono regolate dalla legge. Questa sarà la nostra garanzia che tutti i prodotti siano stati etichettati in modo corretto e che possiamo trovare in essi le informazioni nutrizionali adeguate per costruire la nostra mappa degli alimenti che sono veramente sani e d'accordo con il nostro organismo.

Ecotices


Video: Il riso bianco non serve a niente, potete anche buttarlo (Potrebbe 2022).