TEMI

Profiteroles al limone

Profiteroles al limone


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Profitteroles al limone: ricetta e varianti per una glassa e un ripieno più saporito. Come guarnirli e come servirli al meglio.

Si pronuncia “profitterol al limone” ma si scrive profiterole! Questo malinteso è molto comune tanto che anche in alcuni menu, nell’elenco dei dolci, finiamo per leggere il termine profitterol al limone :) Niente paura, a prescindere dalla corretta terminologia, oggi avrai la tua ricetta!

Profitterol al limone

I profiteroles al limone rappresentano un dolce gustosissimo, che può essere replicato con un po’ di attenzione anche a casa propria. Ma come poter fare questa ricetta? Quali sono i segreti per poter replicare questa ricetta, magari approfittando della possibilità di personalizzarne alcuni aspetti?

Ingredienti dei profiteroles al limone

Cominciamo dagli ingredienti per poter realizzare i nostri gustosissimi profiteroles al limone.

Per quanto attiene la preparazione dei bigné, procuriamoci 250 grammi di acqua, 250 grammi di burro, 250 grammi di farina, 500 grammi di uova intere (sono circa 8 uova!), 6 grammi di sale. Per realizzare la nostra crema al limone avremo invece necessità di 100 grammi di zucchero, 100 grammi di burro, 100 grammi di succo di limone, 100 grammi di tuorli di limone, mezza bacca di vaniglia.

Infine, per poter realizzare la crema pasticcera al limone, possiamo reperire 350 grammi di latte, 150 grammi di panna, 180 grammi di tuorli d’uovo, 150 grammi di zucchero, 35 grammi di amido di mais, 2 grammi di sale, la buccia di 3 limoni e 1 baccello di vaniglia.

Ricetta profiteroles al limone

Una volta che hai reperito gli ingredienti per il profiteroles al limone, non possiamo che passare alla ricetta!

La prima cosa che dovresti fare è cercare di preparare la pasta per i bigné.

Come fare i bignè per profiterole

Inizia con il prendere un tegame, e versare nello stesso l’acqua, il burro e il sale: porta il tutto ad ebollizione e, quando starà bollendo, e il composto sarà sciolto, versa la farina in un’unica soluzione. Mescola in maniera piuttosto decisa ed energica, e lascia il composto sul fuoco finché non si staccherà dalle pareti del tegame. Nel momento in cui si staccherà, trasferisci il composto all’interno di una planetaria (o in una ciotola, se non hai la planetaria), lasciando intiepidire la tua opera.

Passa ora a mescolare le uova, lavorando il composto fino a quando non sarà perfettamente liscio e sufficientemente omogeneo, con la consistenza simile a quella di una buona crema pasticcera. Metti in una sacca da pasticcere con la bocchetta liscia dal diametro di 1 centimetro, e cerca di formare i bignè, che dovrebbero avere la dimensione di una noce (più o meno), ponendoli su una teglia coperta da carta forno. Inforna poi a 220 gradi, con forno preriscaldato e statico, per circa 25 minuti. Una volta sfornato, lascia raffreddare.

Come fare il ripieno dei profitterol al limone

Adesso che hai pronti i bignè, devi impegnarti nel preparare la crema al limone, un altro elemento sul quale riporre la giusta attenzione per evitare che la tua ricetta “frani” su se stessa.

Per far ciò, scalda il succo di limone con la buccia di limone grattugiata, e a parte lavora invece i tuorli con lo zucchero e con il sale. Unisci poi il succo di limone, scaldato e filtrato, e rimetti sul fuoco e, mescolando, porta ad una temperatura di 80° C.

Togli quindi dal fuoco e fai raffreddare a 50° C. A questo punto, aggiunti il burro a tocchetti e frulla con un mixer ad immersione. Copri con la pellicola a contatto, e lascia raffreddare in frigorifero.

Fatto anche questo, dobbiamo arrivare alle ultime fasi della nostra ricetta e, in particolar modo, con la creazione di una crema pasticcera al limone. Per realizzarla, inizia a scaldare il latte con la panna e la scorsa grattugiata dei limoni e porta a bollore.

A parte procedi con il mescolare i tuorli con lo zucchero, con i semi di vaniglia, con l’amido di mais e con il sale. Unisci ancora la miscela di latte e la panna calda e filtrata. Rimetti ulteriormente sul fuoco e poi mescola, per fare addensare il tutto. Trasferisci quindi in un contenitore largo, e copri con la pellicola per far raffreddare.

E adesso? Siamo finalmente arrivati all’ultimo step. Adesso che hai tutti i composti utili per la tua ricetta, unisci la crema al limone alla crema pasticcera e trasferisci il tutto in una sacca. Farcisci i bignè con la crema ottenuta.

Glassa per profiteroles

La copertura dei bignè potrà essere effettuata con la crema rimasta, insieme a mezzo chilo di panna montata da diluire con il latte per ottenere una buona consistenza, utile per glassare la nostra creazione. Immergi i bignè nella crema diluita e ponili nel piatto da portata.

Puoi guarnire con sfoglie di mandorla tostate o pezzi di limone caramellati. Buon appetito!

Per altre idee per la glassa dei profitterol al limone ti rimando alla pagina: glassa profitteroles


Video: DELIZIE AL LIMONE LEMON MINI CAKES - Original Italian recipe (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Ordwald

    Volentieri accetto. Il tema è interessante, prenderò parte alla discussione. Insieme possiamo arrivare a una risposta giusta. Mi sono assicurato.



Scrivi un messaggio